Permessi di Residenza

Permessi di Residenza

Permesso di residenza per cittadini UE/EEA

Qualsiasi cittadino UE, EEA, o di un paese terzo, residente a Malta per un periodo di più di tre (3) mesi, deve richiedere un permesso di residenza alle autorità maltesi competenti. Chiunque può richiedere la Residenza Ordinaria, a patto che il richiedente abbia vissuto fisicamente a Malta per un periodo non inferiore ai sei mesi, abbia un lavoro a Malta o sia in grado di provvedere economicamente a se stesso e alle persone a suo carico, senza ricorrere al sistema di assistenza sociale a Malta. Il permesso di residenza temporaneo può essere concesso anche a tutti coloro che si trovano a Malta per motivi di studio. Il permesso di residenza permanente può essere concesso ai cittadini EU/EEA e ai membri delle loro famiglie che risiedono a Malta ininterrottamente da cinque anni, a patto che i richiedenti non si siano assentati da Malta per più di sei mesi l’anno. I richiedenti devono essere necessariamente dipendenti, liberi professionisti, studenti o economicamente autosufficienti per tale periodo di cinque anni.


Piano per individui altamente specializzati

La Nota Legale 106 del 2011 ha introdotto nuove regole in base alle quali tutti coloro il cui reddito derivi da una carica “idonea” saranno soggetti a una vantaggiosa imposta con aliquota fissa del quindici percento (15%) sul proprio reddito imponibile in luogo del normale sistema di aliquote progressive, che prevede un tetto massimo del trentacinque percento (35%). Lo scopo di questa regola era di incoraggiare i migranti occupati in settori specializzati a ritornare a Malta e aumentare così il prestigio dell’isola come importante centro di servizi finanziari. Il reddito si considera derivante da un contratto di lavoro valido  quando consiste in un minimo di settantacinquemila Euro (€75.000) di compenso per lo svolgimento di una “carica idonea”. Tale definizione si riferisce ad una delle seguenti posizioni:

  • Amministratore Delegato, Direttore Finanziario, Direttore Operativo, Chief Technology Officer;
  • Portfolio Manager, Direttore degli Investimenti, Senior Trader/Trader, Senior Analyst (compreso Strutturatore), Perito Attuariale, Chief Underwriting Officer, Chief Insurance Technical officer;
  • Direttore Marketing, Responsabile dei Rapporti con gli Investitori.

Una persona che rientri in questo piano potrà beneficiare di un’imposta con aliquota fissa del 15%, qualora soddisfi i seguenti requisiti:

  • Il richiedente è in grado di dimostrare che le attività svolte sul lavoro sono connesse alle funzioni di una carica idonea;
  • Il richiedente è in grado di dimostrare che il suo reddito imponibile deriva da attività di lavoro svoltesi a Malta;
  • Il contratto di lavoro è soggetto alle leggi di Malta e ha lo scopo di produrre lavoro genuino ed effettivo;
  • Il richiedente è in grado di dimostrare di essere in possesso di adeguata e specifica competenza, di qualifiche professionali e almeno 5 anni di esperienza;
  • Il richiedente non tralascia niente ai fini fiscali e dichiara tutti i compensi percepiti sotto forma di reddito derivante da un contratto di lavoro;
  • Il richiedente non ha beneficiato di altre deduzioni disponibili per i migranti di ritorno;
  • Il richiedente non è domiciliato a Malta

 L’aliquota ridotta si applica per un periodo di cinque anni consecutivi per i cittadini EEA e svizzeri e per un periodo di quattro anni consecutivi per i cittadini di altri paesi.

 Regole per persone abbienti

Il 15 settembre 2011, il Ministro maltese delle Finanze ha annunciato le tanto attese nuove regole per persone abbienti (High Net Worth Individuals Rules – HNWI Rules) che regolamentano la concessione dei permessi di residenza a Malta per i cittadini dell’Unione Europea e degli altri paesi (anche se un nuovo schema chiamato Global Residence Programme Rules 2013 ha preso il posto delle HNWI Rules in relazione ai cittadini di paesi non europei). Le persone che possono benficiare di queste nuove regole saranno assogettate a una tassa maltese fissa del 15%  basata sull’ammontare degli introiti provenienti dall’estero e trasferiti a Malta.

Queste regole sostituiscono i precedenti Malta Resident Scheme Regulations.
Le regole (HNWI rules) si applicano alle persone che desiderano avere la loro residenza fiscale a Malta e sono rivolte ora esclusivamente ai cittadini:

  • dell’Unione Europea, dello Spazio Economico Europeo e della Svizzera

 

Condizioni

 Cittadini della UE/SEE/Svizzera

Situazione finanziaria

Introiti stabili e regolari

Acquisto d'immobili

Valore minimo EUR 400'000

Affitto di immobili

Affitto min.  EUR 20'000/anno

Subaffitto Compartecipazione

No

Aliquota d'imposta

15% su tutti gli introiti rimessi a Malta dall'estero. 35% su tutti gli introiti d'origine locale

Imposta minima annua

Richedente principale 20'000 EUR Persona a carico 2500 EUR

Assicurazione malattia

Obbligatoria

Residenza massima in ogni altro paese

< 183 giorni

Domicilio a Malta Malte

Non autorizzato

Commercio/Attività impiegatizia locale

Autorizzata

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Riassunto delle HNWI Rules

Le Regole del Programma di Residenza Globale 2013

Recentemente a Malta è stato pubblicato con Nota Legale 167 del 2013 il nuovo Programma di Residenza Globale (Global Residence Programme Rules 2013, di seguito denominato le “Regole”), che sostituisce le regole per persone abbienti di cui sopra per quanto riguarda i cittadini di Paesi Terzi. Per poter rientrare in queste Regole, i candidati devono possedere una proprietà immobiliare qualificante, che in termini specifici può fare riferimento a due alternative: la prima è l’acquisto di un immobile di valore non inferiore a € 270.000 se si tratta di una proprietà situata a Malta; se, invece, la proprietà è situata nel sud di Malta o a Gozo, l’importo si riduce a € 220.000. In alternativa, si considera qualificante una proprietà assunta con contratto di leasing, di valore non inferiore a  € 9.600 l’anno per un immobile situato a Malta oppure € 8.750 l’anno per una proprietà situata nel sud di Malta o a Gozo. Un ulteriore requisito al fine di potersi qualificare sulla base di queste regole è che tale individuo disponga di risorse stabili e regolari, che siano sufficienti per mantenere se stesso e tutte le persone a suo carico; è richiesto, inoltre, che sia in possesso di una assicurazione sanitaria che copra tutti i rischi interni all’Unione Europea, che parli inglese fluentemente e sia una persona idonea e capace. La persona che rientra in queste regole potrà beneficiare di un’imposta con aliquota del 15%  sul reddito percepito al di fuori di Malta e trasferito a Malta. Qualsiasi altro introito percepito a Malta che non sia assoggettabile all’imposta ai sensi delle Regole, sarà addebitato come reddito distinto con aliquota del 35%.

Integritas è il tuo partner affidabile per l’ottenimento di permessi di residenza, servizi di rilocazione e agevolazioni derivanti dalla residenza a Malta.

 

114/3 The Strand, Gzira GZR1027, Malta | Tel.: [+356] 2385 0611 | Fax.: [+356] 21 334405 | Email: info@integritas-trustees.com

Integritas Group Ltd è autorizzata dalla MFSA sotto i Trusts & Trustees Act